THE LIBERTY STYLE

L’Art Nouveau, noto in Italia anche come stile floreale, stile Liberty o arte nuova, fu un movimento artistico e filosofico che si sviluppò tra la fine dell’800 e il primo decennio del 1900 e che influenzò le arti figurative, l’architettura e le arti applicate.

Il nome Art Nouveau (“arte nuova”) fu coniato in Belgio, in Francia il movimento era noto anche come Style Guimard, Style 1900 o École de Nancy (per gli oggetti d’arte); anche in Gran Bretagna fu noto come Art Nouveau insieme alle definizioni in lingua di Modern Style o Studio Style, mentre in Germania prese il nome di Jugendstil, in Austria Sezessionstil, nei Paesi Bassi Nieuwe Kunst (traduzione di Art Nouveau in olandese), in Polonia Secesja, in Svizzera Style sapin o Jugendstil, in Serbia e Croazia Secesija, in Russia Modern e, in Spagna, Modernismo.

Il nome Stile Liberty che si diffuse in Italia deriva dai magazzini londinesi di Arthur Liberty, che esponevano regolarmente oggetti d’arte e tessuti disegnati in stile Art Nouveau alla fine del XIX secolo.

L’Art Nouveau, con le sue linee ornamentali e dinamiche, costituì un autentico tentativo di riforma di vita. Questo movimento si rafforzò attorno al 1900 sulla scia di altri movimenti precedenti, primo fra tutti l’Arts and Crafts inglese, la corrente riformista volle proporsi come risposta alle conseguenze negative dell’industrializzazione, proponendo un ritorno alla natura e l’adesione ad uno stile di vita sano. I movimenti riformisti trovarono fondamento ai loro princìpi in teorie biologiche, concezioni filosofiche della vita così come in dottrine spirituali occultiste. Da queste basi nacque il Modernismo artistico.

Ref. Wikipedia

Realizzazione di un film educativo e culturale sul movimento artistico Liberty. Suddiviso in due parti e realizzato su incarico dell’allora Assessore alla cultura della Società Economica di Chiavari: l’indimenticabile Rita Guardincerri, vide la luce nel 2012 con una presentazione pubblica.