BELLE ÉPOQUE & TIGULLIO, UNA SCUSA PER UN RACCONTO D’ECONOMIA

Belle Époque & Tigullio racconta dell’amore tra due artisti: una cantante e un dicitore di poesie, felici di vivere e lavorare in uno degli angoli più belli del mondo vicino a Portofino. Sul finire degli anni 20 i due artisti partono alla scoperta dell’America, immersa nell’euforia di una ricchezza priva di pensieri che sembrava essere ormai a portata di mano per tutti. Anche loro, travolti dal crack del 29 ottobre 1929, assistono al crollo della borsa e dell’economia, mentre le speranze di benessere si trasformano in una chimera.

“Belle époque & Tigullio, una scusa per un racconto d’economia” racconto-performance sulla crisi economico-sociale del 1929 e l’attuale di Angelo Cacciola Donati. Vincitore della maratona di racconti dell’Andersen Festival di Sestri Levante (Genova) 2012.