CUORI CONTRO PIOMBO

Angelo Cacciola Donati, “Cuori contro piombo, Quando la fantasia doveva andare al potere, ma non ci riuscì”, ASIN : B082FPZT61, Amazon.com, 2019

Quando la fantasia doveva andare al potere, ma non ci riuscì

Una storia di vita vissuta e di amore negli anni di piombo in Italia. Attilio, studente operaio nella città di Parma negli anni Settanta, con le sue biciclette, osterie e parchi, vive in prima persona le contraddizioni di un’epoca fatta di speranze e fanatismi. La grande manifestazione del settembre 1977 a Bologna, gli hippies, lo scontro con i violenti e i vari tentativi imprenditoriali all’insegna della “fantasia al potere”, la fuga in Francia rappresentano altrettanti momenti chiave del racconto.

dall’originale:
Nel torpore mattutino, si stagliava tra la nebbia quella struttura metallica che Attilio pensava racchiudesse l’élite della classe operaia. Dopo aver sospinto l’alta e pesante porta, gli apparve dinnanzi uno spettacolo di scintille, luci improvvise e rumori: striduli, sordi, gravi, assordanti… Tra la polvere che inondava il capannone intravvide un uomo di mezza età che andava da una macchina all’altra, consegnando agli addetti dei fogli e parlottando con loro brevemente. Era Giovanni, il capo fabbrica. Gli si fermò dinanzi e lui prese a osservarlo attentamente dall’alto al basso, come a soppesarlo. Per interrompere la imbarazzante misurazione, Attilio gli rivolse la parola e, come lo avevano ragguagliato il giorno prima in ufficio, si presentò. Dopo un interminabile minuto di silenzio, durante il quale gli occhi del capo fabbrica non abbandonarono un istante i suoi, gli venne ordinato di andare in magazzino a procurarsi una tuta, un casco e un paio di guanti.

Quando Attilio riapparve, sembrava quasi impacchettato dalla scintillante tuta blu, tanto era larga e lui irrimediabilmente magro. Subito dopo, Giovanni lo accompagnò davanti a una macchina di medie dimensioni, gli indicò un’alta fila di lunghi listelli di ferro e prendendone uno lo introdusse in una fessura della taglierina (così si chiamava quella macchina color verde militare, dalla quale divenne inseparabile per lunghi mesi). Dopodiché spinse leggermente il listello, gli diede delle misure e gli insegnò come tagliarli.

Durante la giornata, la fila di listelli non smetteva di crescere e lui non cessava di tagliarli. Spesso alzava lo sguardo su di un grande orologio che sovrastava l’amplio spazio della fabbrica. Le lancette sembravano immobili e lui cercava di intrattenersi contando quanti listelli riusciva a lavorare in dieci minuti.

Fai click sull’immagine per maggiori informazioni e per accedere al libro su Amazon Kindle

DISPONIBILE ANCHE IN FORMATO CARTACEO

Caratteristiche:
Copertina flessibile : 74 pagine
ISBN-10 : 1672293650
ISBN-13 : 978-1672293655
Peso articolo : 109 g
Prezzo: € 6,75

Questo articolo è acquistabile con il Bonus Cultura e con il Bonus Carta del Docente quando venduto e spedito direttamente da Amazon. Sono esclusi prodotti di Venditori terzi sul Marketplace di Amazon. Verifica i termini e condizioni dell’ iniziativa Bonus Cultura 18app e di Carta del Docente.